Carri merci Bluebrixx

bluebrixx-special.jpg

Una panoramica dei carri merci Bluebrixx. I carri sono disponibili da novembre 2018 e verranno proposti con frequenza settimanale indicativa. Prezzo medio 15€ + spedizione.

Carri cisterna: sono previsti carri cisterna a carrelli (epoca IV-VI) e a due e assi con o senza garitta del frenatore (epoca II-III). Le cisterne sono facilmente personalizzabili con decals

tank_wagons50906958_490148241516775_5844815083804295168_n51030768_490148224850110_5867573634469462016_n.jpg

Carri pianali: sono previsti carri pianali con stanti con o senza pareti laterali (epoca IV-VI), carri pianali con stanti sottili a carrelli (epoca III-V), carri con stanti sottili  a due assi (epoca II-V), carri senza sponde a due assi (epoca I-II)

stake wagons

Carri refrigerati o coibentati: con garitta del frenatore, con piattaforma del frenatore, senza garitta. Epoca II-IV

refeers

Carri refrigerati o coibentati: nella classica livrea bianca a due assi con garitta del frenatore, con piattaforma del frenatore, senza garitta (Epoca II-IV) a carrelli, in livrea gialla (trasporto banane epoca III-IV) marrone con superfici corrugate (epoca II-III)

reefers2

carri tramoggia a carrelli per il trasporto di minerali (corto), carbone (lunghi) nella tipica livrea marrone scuro comune a molte ferrovie nell’epoca III-Vhoppers

Epoche ferroviarie (largamente indicative, valide per l’Europa continentale)

  • Epoca I: 1840-1925 Rappresenta il periodo iniziale della storia delle ferrovie, con locomotive quasi esclusivamente a vapore e poca unificazione tra le diverse reti (ferrovie regionali).  Prevalgono i colori scuri: nero (mezzi di trazione), marrone o bruno (carrozze), grigio, bruno (carri merci)
  • Epoca II: 1925-1945 È l’età d’oro del vapore, cominciano a comparire i mezzi elettrici e la segnaletica si trasforma da meccanica a luminosa ed elettromeccanica. Vengono introdotte livree dedicate per le relazioni più importanti.
  • Epoca III: 1945-1970. Parziale scomparsa del vapore, predominio dei mezzi diesel, elettrici e degli elettrotreni.
  • Epoca IV:1970-1985. Modernizzazione del parco macchine, unificazione internazionale delle segnaletiche e dei sistemi merci.E’ l’epoca forse più amata dal modellista per l’estrema eterogeneità del materiale: il vapore è ancora attivo ma l’alta velocità incalza. Le nuove livree sgargianti vengono applicate anche ai mezzi vetusti
  • Epoca V: 1985-2000. Nascita e sviluppo dell’Alta Velocità, revisione stilistica dei mezzi e delle stazioni, separazione amministrativa delle società statali e loro conversione in società per azioni. Scomparsa graduale dei treni passeggeri a composizione ordinaria (locomotiva + carrozze)
  • Epoca VI: 2000-oggi Cominciano a circolare imprese di trasporto private in regime di concorrenza, sia in traffico internazionale che nazionale, con propri mezzi di trazione.  Privatizzazione delle reti nazionali. Completo accantonamento dei mezzi più antichi.
Questa voce è stata pubblicata in scala L, treni LEGO. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.