Choshi Electric Railway Chōshi Denki Tetsudō 銚子電気鉄道線

Ferrovia elettrica che collega la stazione di Chōshi con Tokawa nella prefettura di Chiba. Il servizio è espletato normalmente da una singola motrice con frequenza di 20′-30′ dai capolinea. Composizione di 2-3 pezzi sono in circolazione il giorno di capodanno per trasportare i turisti a vedere l’alba a Inubōsaki.

Dati tecnici

  • apertura 1923
  • scartamento 1067 mm binario singolo
  • elettrificazione 600 V
  • lunghezza 6,4 km

Storia

La prima linea risale al dicembre del 1913 come ferrovia turistica Chōshi (铫子鉄 Chōshi Yuran Tetsudo), tra Chōshi e Inuboh con trazione a vapore. La linea venne chiusa nel novembre del 1917 e sostituita da servizio automobilistico.Il 10 ottobre 1922 venne creata la Società per la Ferrovia Chōshi (铫子鉄道 Chōshi Tetsudo Kabushikigaisha) è la linea venne  riaperta il 5 luglio 1923 sul tracciato della precedente ferrovia a vapore tra Chōshi e Inuboh, con estensione a sud verso Tokawa. Il materiale rotabile era costituito da due locomotive a benzina e due carrozze a due assi. Le locomotive a benzina si dimostrarono fin da  subito inaffidabili, e la linea venne elettrificata a 600 V; la trazione elettrica venne inaugurata il primo luglio 1925 quando entrarono in servizio tre elettromotrici acquistate dalla Ina Electric Railway (伊那电気鉄 Ina Denki Tetsudo, attuale JR Linea Iida ). Il servizio subì un interruzione dal 20 luglio 1945, in seguito alle incursioni aeree degli alleati. Nel dicembre 1945 il servizio riprese con trazione a vapore espletato con locotender serie AC noleggiate dalle ferrovie giapponesi. Il 4 aprile 1946 venne riattivata la trazione elettrica. Il 20 agosto 1948, la società di gestione venne rinominata Chōshi Electric Railway (铫子游覧鉄 Chōshi Denki Tetsudo).

choshi_blu

La ferrovia negli anni ’50

Nel 1956 la stazione di Chōshi venne raccordata alla vicina fabbrica di salsa di soia Yamasa. Nel 1963 fu presa la decisione di chiudere la linea; successivamente questa decisione è stata annullata in seguito all’opposizione delle comunità locali e dei finanziamenti provenienti dalla municipalità di Chōshi. Oggi la ferrovia è in gran parte finanziato dalla Prefettura di Chiba e dalla municipalità di Chōshi. Dal 1 ° febbraio 1984 è cessato ogni servizio merci mentre dal 1 ° aprile 1995 è stato introdotto il funzionamento ad agente unico (wanman).

Materiale Rotabile

DeHa 1000Le motrici bidirezionali della serie 1000 (銚子電鉄1000形 Chōshi Dentetsu 1000-gata), entrate in servizio il 29 agosto 1994, sono state ottenute dalla conversione da due motrici della serie 2000 della Eidan Ginza Line (ora Tokyo Metro Ginza Line) costruite nel 1959 e 1960, per rimpiazzare le vetuste serie 100 e 500.

img233

La 2064 (poi Choshi 1001) in servizio sulla metropolitana di Tokio

Al momento della loro entrata in servizio ricevettero la livrea standrad della Chosi marrone scuro e rosso. Successivamente hanno ricevuto livree differenti e oggi nessuna della due è in livra originale:  La DeHa 1001 è stata ridipinta nell’aprile 2007 in una livrea pubblicitaria blu cielo della  Hudson Soft per celebrare i 20 anni del videogioco Momotaro Dentetsu nel 2008; dall’agosto 2012 ha ricevuto la livrea storica TRTA (Teito Rapid Transit Authority) Ginza Line arancio. La DeHa 1002 ha ricevuto nel 2007 una nuova livrea arancio e blu evocativa dell’alba sul mare; Il 26 Novembre 2011 la DeHa 1002 è entrata in servizio con la livrea rossa con fascia bianca commemorativa della  linea Marunouchi della metropolitana di Tokio. Le motrici,  adattate per l’esercizio ad agente unico (wanman) presentano il tipico allestimento di tipo metropolitano, abbastanza superfluo per una linea a bassa frequentazione come la Chosi: 3 ampi vestiboli per lato per ridurre i tempi di incarrozzamento e sedili disposti trasversalmente per aumentare la capacità di trasporto.Dati tecnici DeHa 1000

  • anno di costruzione: 1959-1960 (ex- Eidan Ginza)
  • servizio: 1994-presente
  • numero unità:2
  • capacità: 98 posti (34 seduti)
  • cassa: acciaio
  • lunghezza: 16.000 mm
  • larghezza: 2.700 mm
  • massa: 30,5 t
  • potenza: 300 kW (75 kW x4)
  • trazione: elettrica 600 V DC
  • scartamento: 1067 mm (3 ft 6 in)

Le livree della serie 1000 (motrici 1001-1002)

  • livrea originale: marrone-rosso con filetti oro (1994-20008)
  • Motrice 1001 livrea Momotaro Dentetsu (2008- agosto 2012)
  • Motrice 1001 giallo TRTA Ginza Line (agosto 2012-presente)

MIMT8896
tokyo-SF01
  • Motrice 1002 arancio-blu (2007-Novembre 2011)
  • Motrice 1002 rosso Tokyo Metro Marunouchi Line (Novembre 2011-presente)
 
DeHa 1002 livrea Tetsuko no Tabi
La DeHa 1002 Tomytec
DeHa 1002 in livrea commemorativa (bellissima)  Tokyo Metro Marunouchi Line serie 2000

L’originale in esrcizio sulla metropolitana di Tokio

Materiale rotabilie accantonato

  • DeHa 101, costriuta 1939, ritirata 1999
  • DeHa 201, (ex-Keisei MoNi 7,  1925), in servizio dal 1949 al 1978
  • DeHa 301 (ex-Tsurumi Rinkō Railway MoHa 115, 1930), in servizio dal 1951 al 2008
  • DeHa 501 (ex-Ueda Kōtsū MoHa 2321, 1939), in servizio dal 1972 ritirata
  • DeHa 701 (ex-Ohmi Railway MoHa 50, 1942), ritirata Settembre 2010
  • DeHa 702 ( ex-Ohmi Railway MoHa 50,  1942), ritirata Gennaio 2010
  • DeHa 801 ( ex-Iyo Railway MoHa 106, 1950), ritirata Settembre 2010

DeHa 700Nel 1978 Choshi ha acquisito da Ohmi due motrici serie MoHa 50 costruite nel 1942 e riadattate presso le officine della Seibu a Tokorozawa, Saitama in 1978 e riclassificate DeHa 701 e DeHa 702. Nel 1978 la 701 è stata ricostruite come bidirezionale. Nel Settembre 1990 entrambe sono state ridipinte nella livrea marrone scuro e rosso.  Nel 1994 alla DeHa 701 è stata applicata la livrea promozionale gialla in concomitanza della trasformazione per l’esercizio ad agente unico. Nel giugno 1995 la 701 è stata coinvolta in un incidente con la 1001 a nord della stazione Kasagami-Kurohae; entrambe le macchine sono state danneggiate. La 701 è tornata in servizio nel 1996 in livrea standard marrone e rosso. Nel novembre 2007 alla 702 è stata applicata la livrea blu cielo e grigio chiaro degli anni ’50; dal momento che questa motrice non era stata convertita come bidirezionale è stata utilizzata in maniera limitata come rinforzo durante i tour organizzati per gruppi. Le DeHa 700 sono state ritirate dal servizio nel 2010: a gennaio la 702 e il 23 settembre la 701.

La motrice 702 ripresa a metà anni ’80

la livrea gialla promozionale è stata applicata nel 1994

La 702 in livrea commemorativa anni ’50. Essendo rimasta unidirezionale viene impiegata saltuariamente come rinforzo ad un’altra elettromotrice

La 702 prodotta da Tomytec è un modello assai raro: è incluso come “sorpresa” nella confezione di Railway Collection #12

Dati tecnici

  • anno di costruzione 1942
  • servizio 1978-2010
  • capacità 110 posti (42 seduti)
  • cassa acciaio
  • lunghezza 15,365 mm
  • larghezza 2,743 mm
  • massa 26 t
  • potenza 104 kW (2 x 52 kW)
  • trazione elettrica 600 V DC
  • scartamento 1067 mm (3 ft 6 in)

La rara livera gialla riprodotta da un appassionato

DeHa 800 La 801 è stata ottenuta per trasformazione della ex- Iyo Railway  classe 100 MoHa 106, acquistata nel 1985. Questa motrice è stata costruita nel 1950 da Teikoku Sharyo come rimorchiata pilota KuHa 405, e converita in motrice bidirezionale con l’aggiunta di un’altra cabina nel 1967. La trasformazione per la Choshi Electric Railway è consistita nella rimozione dell’intercomunicante della cabina aggiunta nel 1967 (lato Tokawa) e la sostituzione dei carrelli originali Hitachi MIC con i Nippon Sharyo D-16. Nel 1990 ha ricevuto la livrea marrone scuro e rosso in luogo di quella rosso/cream. E’ stata ritirata dal servizio il 23 Settembre 2010Dati tecnici DeHa 801

  • anno di costruzione: 1950 (ex- Iyo Railway)
  • servizio: 1986-2010
  • capacità: 120 posti (40 seduti)
  • cassa: acciaio
  • lunghezza: 16.210 mm
  • larghezza: 2.700 mm
  • massa: 28,2 t
  • potenza: 194 kW (48.49 kW x4)
  • trazione: elettrica 600 V DC
  • scartamento: 1067 mm (3 ft 6 in)
La motrice 801 ripresa a metà anni ’80
DeHa 801 in livrea attuale

DeHa 301 ha iniziato la sua carriera come Moha 105 per la Rinko Tsurumi  (鹤见临港鉄道, ora JR Tsurumi); riclassificata Moha 115 nel maggio 1941 in seguito all’aacqusizione di Rinko Tsurumi da parte delle ferrovie nazionali giapponesi (JNR). In seguito ha operato sulla linea JNR Toyamakō (ora parte dellaToyama) . Accantonata il 10 settembre 1944 e ufficialmente radiata dal parco JNR il 28 marzo 1949. La vettura è stata successivamente acquistata dalla Choshi e ricostruita da Nippon Tetsudo Jidōsha Kogyo (日本鉄道自动车工业) prima di entrare in servizio il 10 agosto 1951.La vettura è stata accantonata 2008 presso Tokawa e successiavamente demoliuta nel mese di ottobre 2009

DeHa 200

L’angolosa DeHa 200 ripresa nel 1974

DeHa 300DeHa 500

parata di elettromotrici in livrea anni ’70-’80
Questa voce è stata pubblicata in ferrovie private giapponesi, scala N, tetsudou collection, Tomytec Railway Collection, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

1 Response to Choshi Electric Railway Chōshi Denki Tetsudō 銚子電気鉄道線

  1. Pingback: Ohmi Railway Co.Ltd. 近江鉄道株式会社 Ōmi Tetsudō Kabushiki-gaisha « N1067

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.